L’idea di Chiara e Marco, meglio conosciuti come “I Viaggiascrittori” di scrivere chi c’è dietro all’immagine del blog è un modo per uscire allo “scoperto”, per permetterci di conoscerci un po’ di più ma soprattutto di spiegare come l’intreccio di vite e leitmotiv possono aiutare a far crescere il blog personale. Dietro agli articoli e alle parole e alle righe del blog si nascondono i nostri volti, i volti delle persone che lo hanno creato e che mettono il loro cuore e le proprie energie per farlo crescere, giorno dopo giorno! Ma chi siamo? Molte volte dietro ad un blog, ci sono più anime che collaborano e si sostengono, che litigano, che ridono e piangono insieme in questa avventura “blogghiana”, ed è un qualcosa di meraviglioso, oltre ad essere uniti nella vita, si è uniti dalla passione dei viaggi.

Io vorrei poter dire che dietro al blog si nascondo due volti, ma in realtà è un blogunoodue..emezzo! Cercherò di spiegarlo meglio e lo farò in due punti, che in realtà sono legati e annodati tra di loro in un unico filo conduttore.

L’avventura del blog è un qualcosa di mio, è un’avventura personale (o quasi), dietro c’è il mio volto, giorno dopo giorno litigo e mi arrabbio con lui perché fa i capricci, ma mi fa anche sorridere e mi rallegra la vita..e spero che un giorno mi renderà anche orgogliosa di averlo creato (ancora presto per dire qualcosa in merito)! Dietro alle parole, belle o brutte che siano (questo sta ai lettori deciderlo) che sono sul blog, ci sono io che cerco di trasmettere le mie esperienze e anche le mie emozioni attraverso gli articoli e le pagine “scrollate”. Ma oltre a me, nel dietro le quinte del blog c’è…

PUNTO NUMERO UNO: DIETROLANGOLO

…c’è dietrolangolo che non è solo il nome del blog, ma anche uno stile di viaggiare e vivere, nato qualche tempo fa e che ora mi accompagna e mi guida alla scoperta di nuovi luoghi per vivere a 360° l’esperienza di un viaggio, che può essere semplicemente, uscire la mattina di casa e guardare con nuovi occhi ciò che ci circonda, perché già vivere ciò che è vicino a noi è un “viaggio”, un viaggio non è solo andare alla scoperta di luoghi lontani o esotici che vediamo sulle copertine patinate delle riviste di viaggio o che leggiamo in giro sul web, che fanno nascere in noi desideri e voglia di fuggire dalla quotidianità.

Il viaggio è qualcosa di più profondo che si può vivere anche camminando lungo una strada, guardando i volti delle persone che la vivono, guardarne le crepe sui muri delle vecchie case o palazzi, respirare l’odore nell’aria, quell’aria caratteristica che contraddistingue quel luogo e che entra dentro ai ricordi.

Chiaro, un viaggio può essere anche andare lontano, dobbiamo andare lontano e non fermarci mai, sempre alla scoperta di nuove sensazioni. Un viaggio è sempre. E sempre mi accompagna “dietrolangolo”, che nutre la mia curiosità e la mia voglia di partire, anche all’improvviso (come è capitato ultimamente con la Malesia, Alicante e se ora ci penso anche con Rotterdam) senza pianificazioni lunghe e laboriose (come in realtà mi piace fare).

Ultimamente ho scoperto che è bello lasciarsi andare, non fare troppi pensieri, prendere e andare “dove di porta il cuore”, invece di pensare ai sé e ai ma e rimanere un week-end in casa comodamente rilassati sul divano, che a volte ha anche il suo fascino, non lo nascondo, soprattutto in quelle fredde e grigie giornate invernali in cui guardo fuori e c’è la neve e proprio non voglio uscire di casa!

#unblogperdue - Freiburg

E poi “dietrolangolo” mi risveglia dal mio torpore “letarghiano” con la sua vocina che inizia ad assillarmi…e via, apro la porta di casa e mi incammino per nuove scoperte…a pochi metri da casa! E riconosco che aveva proprio ragione!

#unblogperdue - Freiburg (1)

Questo è il mio compagno dei miei viaggi, senza di lui tutto questo non ci sarebbe!

PUNTO NUMERO DUE: L’ORIGINE DI DIETROLANGOLO

Ma quando è nato dietrolangolo? e soprattutto che c’entra con chi c’è dietro al blog? Ebbene, questo è un punto molto importante!#unblogperdue - Volare sopra lenuvole

Dietrolangolo (come motto di ogni viaggio), non è una invenzione solo mia, ma anche della persona che mi accompagna nei miei viaggi (o almeno nella maggior parte di essi), il mio compagno nella vita! La persona con cui volo sopra le nuvole alla scoperta di nuovi luoghi, la persona con cui scopro i dietrolangolo! Insieme guardiamo albe (o almeno ci proviamo), pensiamo e riflettiamo davanti a tramonti, ci lasciamo pizzicare dalla pioggia, condividiamo sorrisi e lacrime, ci emozioniamo davanti ai colori dei paesaggi, insieme ci incuriosiamo delle strade e dei vicoli davanti a noi!

unblogperdue - in due

Ma noi, alle spalle di dietrolangolo, siamo anche un backstage di….

…fare gli “scemi” per ammazzare il tempo in aeroporto,

…sfrecciare sopra un tuktuk che vibra tutto e scattare un selfie,

…fermarsi con il fiatone dopo km sotto il sole in bici e far vedere che non siamo stremati e che potremmo fare il giro d’Italia (o del mondo),

…accorgersi che ormai è notte dopo una giornata tra mare e camminate,

…la soddisfazione per aver raggiunto la meta,

…gustarsi una meritata cena a fine giornata e

….molto altro.

#unblogperdue - selfie

Grazie a I viaggiascrittori per questa porticina che mi ha riportato alla mente tanti ricordi e fatto mettere il mio volto e non solo…in questo post!

Regole per partecipare al Tag sono semplici:

  • scrivere un articolo a tema #UnBlogPerDue;
  • inserire all’interno del post alcune foto che ritraggono la vostra coppia o team in viaggio;
  • citare I viaggiascrittori come inventori del tag;
  • condividere il vostro articolo sui social.

8 thoughts on “#UnBlogPerDue”

    1. Grazie, Daniela! Ti confesso che ho scoperto il tuo nome..solo qualche giorno fa…gironzolando sul tuo blog & social e…mi ha fatto sorridere, perché ti avevo registrata (nella mia mente) con il nome del blog. Invece è bello sapere chi c’è dietro al “carro”, mi avvicina ancora di più alle tue bellissime avventure! Anche per me (noi) è un piacere.
      Un bacio.
      Melina

  1. Ciao Melina e grazie di aver partecipato al tag, è stato bello leggerti e scoprire l’origine del tuo blog! Sono molto d’accordo con la filosofia di viaggio che ti muove: per scoprire scenari sorprendenti e straordinari non c’è sempre bisogno di andare lontano, ma basta guardare il mondo con nuovi occhi. Ti faccio tanti auguri per il blog, un saluto al tuo compagno, a presto! 🙂

  2. Ciao ragazzi! Carinissimo racconto di voi e del vostro terzo compagno di avventure… Dietrolangolo!!
    Vi seguiremo con piacere perchè anche noi amiamo quello che significa profondamente “fare un viaggio”.
    Giulia e Giorgia

Ora è il tuo turno. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi!