Cosa vedere a Freiburg per scoprirne il suo incanto e la sua magia?

Dopo avervi presentato #MyFreiburgqui il post ← e raccontato come mi abbia affascinato e rapito l’anima, vorrei portarvi con me e farvi attraversare le sue strade e i suoi quartieri alla scoperta delle sue bellezze.

Andiamo a vedere Freiburg, una delle città più belle che abbia mai visto, e non mi riferisco solo all’aspetto architettonico e storico, ma bella vista da ogni sua prospettiva…non per nulla è la città in cui mi piacerebbe andare a vivere!

E’ affascinante come una donna senza tanto trucco, di quelle bellezze acqua e sapone, che indossa un vestito semplice…ma che non puoi fare a meno di girarti per guardarla.

Da ogni angolo la guardi è meravigliosa e solare, anche lontano dal centro, dove la storia lascia posto ai tempi attuali, trovo bellezza, quella semplice ed essenziale degli edifici, arricchita da tanti dettagli colorati e dagli immancabili fiori.


Innanzitutto, è doveroso fare una precisazione, se cercate sul web Friburgo, potrebbe capitarvi di trovarne più di una:

Friburgo in Brisgovia (Germania).

Friburgo o Friborgo o Freiburg im Üechtland (Svizzera).

#MyFreiburg è quella in Germania, nello stato di Baden-Württemberg.

Ok, dopo questo puntino sulla i che però potrebbe fare una grande differenza…torniamo a lei!


Quanto tempo per poterla visitare con calma?  Un week-end,  è il minimo che posso concedervi…se poi volete trattenervi di più, mi può solo far piacere!

Potreste approfittare per vedere anche Gengenbach, un villaggio della Foresta Nera uscita da una favola → Gengenbach

Io, in realtà, l’ho gustata lentamente, giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, mese dopo mese, ma non tutti hanno questa fortuna, così cercherò di ricapitolare tutto ciò che ho vissuto in un itinerario “concentrato”, ma senza dover fare corse…perché questa città deve essere assaporata lentamente per sentirne fino in fondo il suo sapore.

Cosa vedere a Freiburg: alla scoperta della città 

Colombipark

Una collinetta sormontata dal Castelletto dei Colombi (Colombischlösse) che ospita il museo archeologico incentrato sull’arte artigianale e preistorici della regione e su un lato, scendono come piccole ciocche di capelli sciolti, alcuni vigneti con i principali vitigni della regione che mostrano al visitatore uno dei prodotti fiori all’occhiello della regione.

Centro storico

Chiaramente l’itinerario non poteva che iniziare scoprendo i quartieri del centro storico, quindi, cosa ho visto e mi è piaciuto?

Con alle spalle Colombipark entriamo nel vero centro storico, dove l’asfalto lascio il posto alle strade acciottolate. Inizia la magia del cuore di Freiburg.

Il centro della città è un luogo veramente magico, che ti mettono subito allegria e che ti catturano completamente.

Immaginate antichi edifici tornati al loro antico splendore grazie alla volontà della città di riemergere dopo gli orrori della guerra. Edifici imponenti di color rosso e merlettati di oro o piccole e deliziose case dai colori pastello, c’è spazio per tutti.

Camminare lungo le strade e vedere su un lato scorrere acqua freschissima in piccoli canali (Bächle), dove poter immergere i piedi e rinfrescarsi nelle giornate assolate (si è anche vero che non sono moltissime) o vedere i bambini sorridenti che giocano trascinando nel canale una barchetta di legno.

Attenzione, la leggenda vuole che chi cade in uno dei canali si sposerà con un friburghese!

Freiburg - Backle
Backle – i canali di Freiburg

Rathausplatz

La piazza è un punto di incontro e di passeggio, dove vedere i suoi due due municipi, quello vecchio (Alte) e quello nuovo (Neue), uno dalla facciata color rosa tenue contornato da mattoni regolari e l’altro rosso brillante (che ospita l’Ufficio del Turismo).

E un po’ più in là, la  Loggia del Tribunale (Gerichtslaube) e la Casa della Balena (Haus “Zum Walfisch”) dall’architettura medievale.

Freiburg - Alte Rathaus
Alte Rathaus
Freiburg - Rathaus platz
Neue Rathaus
Freiburg - Gerichtslaube
Gerichtslaube
Freiburg - Casa Walfisch
Zum Walfisch

Il quartiere universitario

Freiburg è una città universitaria, quindi immancabile la presenza di diversi locali frequentatai da studenti…e non solo.

Anche io, che ormai non sono più universitaria, ho passato tante giornate in questo quartiere. Qui si respira un’atmosfera leggera e spensierata, ai piedi di importanti edifici storici.

Seduti ad un tavolino, su una panchina o semplicemente su un muretto, si può vedere come passato e presente oggi siano legati tra loro e si trovano su un unico piano.

∼ Pillole del quartiere universitario da vedere:

-l’università di Freiburg Albert-Ludwigs-Universität risalente alla metà del 1400.

-gli edifici principali del centro universitario, chiamati semplicemente KG I, KG II, KG III e KG IV

-la biblioteca universitaria (Universitätsbibliothek in Platz der Universität) un edificio moderno (2014) dalle geometrie irregolari, impossibile non notarlo

-il Metropol con la facciata in stile Liberty (tra Löwenstraße e Niemensstraße), sulla facciata sono presenti due statue di Atlante

-il Teatro di Freiburg (Stadttheater in Bertoldstraße

Freiburg - Metropol
Edificio Metropol

“la grandezza di un uomo risiede per noi

nel fatto che egli porta il suo destino

come Atlante portava sulle spalle la volta celeste”

Milan Kundera

Freiburg - Frankreich-Zentrum der Universität Freiburg
Frankreich-Zentrum der Universität Freiburg
Freiburg - Biblioteca universitaria 2
Universitätsbibliothek
Freiburg - Biblioteca universitaria
Riflessioni
Freiburg - Stadttheater
Stadttheater

Dal teatro, seguendo Bertholdstraße, si arriva su Kaiser-Joseph-Straße, il lungo viale che attraversa tutto il centro storico della città.

Kaiser-Joseph-Straße

E’ la zona dello shopping, del movimento e della streetmusic, dove artisti di strada riempiono di suoni e allegria l’aria, alcuni dei quali ho scoperto che si esibivano anche in famosi locali.

∼ Pillole da vedere / fare su Kaiser Joseph Straße:

– la Porta di Sant Martino (Martinstor), la più antica delle porte medievali di Freiburg e alcuni tra i più importanti edifici storici della città, quali,

– la casa editrice

– il Basler Hof (Consiglio di Basilea), sede della Giunta Regionale di Freiburg

– ascoltare street music

– mangiare un dolce “tedesco” al Kolben Kaffee Akademie o al Gmeiner – Confiserie und Kaffeehaus

– entrare nel Martin´s Bräu per vedere un birrificio artigianale e ….naturalmente assaggiarla accompagnandola con un piatto tedesco ∼

Freiburg - Kaiser Joseph Strasse street music
StreetMusic
Freiburg - Martinstor
Martinstor
Freiburg - Casa editrice con travatura di legno
Casa editrice con travatura di legno
Freiburg - Basler Hof 2
Basler Hof
Freiburg - Basler Hof
Blasler Hof – come non fotografarne la porta?

Munsterplatz

I colori di Freiburg, di giorno, si concentrano nella piazza della cattedrale (Munsterplatz) tra le bancarelle del suo mercato circondato da ristoranti e al cui centro svetta imponente la Cattedrale della “Nostra amata Signora“. Una cattedrale al femminile dove trionfano figure di donne all’ingresso a rappresentanzione della sapienza e delle dottrine conosciute nel Medioevo.

∼Pillole da vedere in Munsterplatz:

– la cattedrale di pietra rossa e salire sul campanile alto 116 m

– la Casa storica del Commercio (Historisches Kaufhaus)

– il Granaio Comunale (Kornhaus)

– la Fontana dei Pesci (Fischbrunnen)

– la Casa del Cavaliere (Haus “Zum Ritter”)

– Haus “Zum Kempfen”

– la vecchia guardia, oggi enoteca (Haus der Badischen Weine) ∼

Freiburg - Munster dettaglio
Münster
Freiburg - Munsterplatz 2
Munsterplatz

Durante il mercato, non dimenticatevi di assaggiare un bratwürst (c’è anche di tofu  😉 ) e la migliore käsekuchen di Freiburg da Stephans.

Freiburg - Stefans
Dove mangiare la migliore käsekuchen? Il mio consiglio è da Stefans!

Dimentico qualcosa? Naturalmente da guardare il mercato con i suoi prodotti, le sue tradizioni, i suoi profumi e i suoi bellissimi colori.

Freiburg - I colori di Munsterplatz

Spostiamoci ora nei quartieri romantici di Freiburg

Augustinerplatz, Schneckenvorstadt e Insel

Non è possibile non amare questa zona di Freiburg, quante volte sono tornata qui e quante altre volte vorrei tornarci.

Tutto qui è emozione, calore e poesia. Già dai primissimi scorci sugli edifici in fila, color pastello, con le finestre a tono come anche i fiori fuori le finestre e poi qualche passo più in là, lo scorrere dell’acqua in quello che io chiamo il canale del coccodrillo, per il semplice fatto che dentro il canale c’è la statua di un coccodrillo.

L’atmosfera presente qui è coinvolgente e melodiosa.

Freiburg - Augustinerplatz
Augustinerplatz
Foresta Nera - Freiburg Schwabentorplatz - bici
Schwabentorplatz
Freiburg - Gewerbekanal
Gewerbekanal e il….coccodrillo
Freiburg - Frantoio Insel
Frantoio Insel

∼Pillole da vedere/fare in questi quartieri

– bere birra al Hausbrauerei Feierling, un birrificio locale molto caratteristico

– mangiare lungo il canale al ristorante Sichelschmiede

– vedere il frantoio Insel

– camminare per Marienstraße e Insel

– sedere sugli scalini di Augustinerplatz e guardare gli edifici colorati

– visitare il museo Augustiner

– vedere la Fontana Oberlinden e la torre Schwabentor (Porta degli Svevi)

Vicino alla Schwabentor c’è una passerella o meglio un piccolo ponte che vi porta direttamente sui sentieri per raggiungere lo Schlossberg.

Konviktstraße

E per concludere la visita del centro storico la strada, una passeggiata nella strada più suggestiva della città, Konviktstraße, da me ribattezzata la strada dei glicini. Una strada non molto larga completamente circondata e sovrastata dai glicini che con i suoi fiori profumati impreziosisce il tutto. Un altro momento magico da vivere in questa strada è il periodo natalizio con le sue delicate luci festose.

Freiburg - Konviktstrasse
Konviktstraße

Freiburg - Konviktstrasse bici

Anche qui, c’è un altro ponte per arrivare allo Schlossberg, tra Münzgasse e Konviktstraße.

Stadtgarten

Alle porte di Freiburg c’è una piccola oasi, che consiglio di andare a vedere, anche solo per riposarsi un po’ dopo la lunga camminata per il centro. Le sfumature di verde che regnano qui sono incredibili a cui si aggiunge anche la tranquillità e lo scorrere lento del tempo. Sembra che quando si arriva qui, nessuno abbia più fretta.

Per arrivare al giardino cittadino si attraversa un ponte vicino a Leopoldring, in Karlsplatz che evita di dover attraversare la strada.

Arrivati qui, sedetevi, sdraiatevi sul prato, toglietevi le scarpe e camminate sull’erba fresca. Un momento dedicato solo a voi stessi, concedetevelo.

Freiburg - panchina
Stadtgarten

Schlossberg

Dallo Stadtgarten, si può salire allo Schlossberg e proseguendo arrivare al Belvedere, dove ci sono due torri una in legno ed una metallica, dove poter salire e vedere Freiburg dall’alto. Ma dalla partenza all’arrivo, respirate la magia della Foresta Nera, camminare nella penombra, all’ombra degli alberi fitti che fanno filtare sottili raggi di sole.

Freiburg - schlossberg
Schlossberg
Freiburg - Schlossberg belvedere
Schlossberg belvedere

Per i più pigri si può raggiungere lo Schlossberg mediante una funivia che vi porta fino all’omonimo ristorante in soli tre minuti. La funivia parte dallo Stadtgarten.

Seepark

A Freiburg, ci sono diversi laghetti, ma quello che più mi è caro e che mi piacerebbe mostrarvi è Flückigersee circondato dal parco Seepark. Se siete arrivati d’estate, questo rappresenta l’alternativa tedesca al mare. Vi capiterà di vedere le persone prendere il sole, farsi il bagno nel lago (che io personalmente sconsiglio) e anche la zona nudisti. Si, qui, in Germania, non si fanno troppi problemi. In fondo, non siamo tutti uguali? Perché privarci della possibilità di avere un momento del tutto naturale?

Come arrivare al Seepark: da Bertoldsbrunnen prendere il tram n. 1 (direzione Landwasser) e scendere a Betzenhauser Torplatz. Tornando indietro a piedi di qualche metro girare a sinistra. Il biglietto si può acquistare direttamente sul tram.

Freiburg - Seepark 2
Seepark
Freiburg - Seepark
Seepark

Fiume Dreisam

Alle porte del centro storico alla fine di Kaiser-Joseph-Straße, si incrocia il Fiume Dreisam e il lungo sentiero pedonale e la pista ciclabile lungo le sue sponde, per arrivare dall’altra parte dello Schlossberg e continuare fin quando ne avete voglia. Se invece, volete fare una pausa con in sottosfondo il suono del fiume, vi consiglio di fermarvi al Caffé Extrablatt con i suoi tavolini lungo fiume.

Freiburg - Lungo il Dreisam
Fiume Dreisam

Dove dormire

Freiburg non è una delle città della Germania più economiche. Se volete dormire vicino al centro, sconsiglio di cercare alberghi, soprattutto a ridosso delle festività natalizie e dell’estate. I prezzi salgono alle stelle. In bassa stagione, potreste essere più fortunati e trovare un Gästehaus abbordabile. Quello che, invece, vi consiglio è cercare un ferienwohnung, un appartamento vacanze.

Dove? Su AirBnB (hai diritto ad uno sconto di 20 € cliccando sul link) oppure su sweethomefreiburg.de.

Io ho dormito sia in diversi alberghi e diversi appartamenti e sono sempre più convinta che la soluzione migliore siano gli appartamenti, per lo spazio, la libertà e la comodità.

Alberghi in cui ho alloggiato: Mercure Hotel (98 € a notte), Best Western (96 € a notte), Stadthotel Freiburg (130 € a notte, di cui sono rimasta delusa). Naturalmente tutti senza colazione.

Costo medio degli appartamenti in centro a Freiburg circa 70 €, incluse le pulizie, allontanandosi di pochissimo dal centro si può trovare anche a 30-50 €.

Un bellissimo servizio offerto da Freiburg e dall’ufficio del turismo è il “cerca Hotel”, hanno un database con gli hotel liberi nel periodo del vostro soggiorno e provvedono loro a mettersi in contatto con la struttura e prenotarla per voi (costo 3 €), mi è stata utilissima in questo mio ultimo viaggio in cui sembrava che tutti gli hotel fossero prenotati e quelli liberi avevano dei prezzi “allucinanti”.

Dove mangiare

I must dove mangiare tipico tedesco, senza spendere una fortuna

Martin’s brau Hausbrauerei (Kaiser-Joseph-Straße, 237): è un birrificio con una piccola produzione di birre ad uso del locale. Ottima anche i piatti tradizionali

– Hausbrauerei Feierling (Gerberau, 46): anche questo è un birrificio, si trova nei pressi del canale Gewerbekanal.

– Hotel Sichelschmiede (Insel, 1): straordinari gli spätzle, o meglio i Kasespätzle

– Schlappen (Löwenstraße, 2): molto buona la birra, la flammkuchen e le patatine fritte tagliate a disco accompagnate da salse.

– UC Café (Niemensstraße, 7): qui hanno la migliore flammkuchen e delle straordinarie insalate condite con un ottimo dressing

Per le voglie di dolci:

– Incontro “Gelato & Caffé” (Niemensstraße, 3): la migliore gelateria di Freiburg ed è tutta italiana come giusto che sia

– Kolben Kaffee Akademie: dove andare per un espresso e fare una buona colazione? Sicuramente qui! E rifatevi gli occhi con i dolcetti e le torte in vetrina

– Gmeiner – Confiserie und Kaffeehaus: questa è una fornitissima pasticceria dove fare una dolce sosta

Se volete un espresso e non un caffé da mezzo litro, specificate sempre!!!

Ricordatevi che i piatti sono piatti unici, non esagerate negli ordini, i piatti sono abbondanti e in genere accompagnati da contorno.

Se avete voglia di mangiare altri tipi di cucina, non esitate a contattarmi vi darò volentieri altre informazioni.

Come arrivare

Vicino Freiburg ci sono diversi aeroporti, Basilea, Zurigo e Francoforte e Stoccarda.

Tra i più economici e che permettono di raggiungere Freiburg velocemente, segnalo quello di Stoccarda, dove si trovano anche voli low-cost. Quello che ho trovato più costoso quello di Basilea, ma questo dipende anche dall’aeroporto di partenza. Se partite da Roma ci sono i voli EasyJet che sono molto convenienti.

Per la prima ricerca del volo, mi affido a Skyscanner.

L’ultima volta ho volato con Germanwings (ottimo per chi parte da aeroporti minori), la compagnia permette anche di comprare direttamente il biglietto del treno (DB Bahn) ad un prezzo vantaggioso.

Altre compagnie con cui ho volato per arrivare a Freiburg: Lufthansa, SwissAir, Alitalia, EasyJet.

Collegamenti

Dagli aeroporti, si può raggiungere Freiburg in treno, le ferrovie tedesche sono DB-Bahn, qui il link del sito in versione italiana. Inutile dirvi che i treni tedeschi, anche il più piccolo dei regionali è puntuale e pulitissimo.

Internet e informazioni turistiche

Non sono molti i locali con wi-fi gratuita. Se volete rimanere in contatto con il mondo attraverso internet, vi consiglio di comprare una delle tariffe Telekom per gli hotspot. La città è totalmente coperta.

Potete scegliere tra diverse opzioni, giornaliera, settimanale oppure a consumo.

Esempio: HotSpot Pass 1 Tag (1 giorno) 4,95 €

Per maggiori informazioni vi lascio il sito web Telekom.

L’ufficio informazioni turistiche si trova in Rathausplatz, all’interno del municipio rosso, per intenderci.

Se interessati organizzano anche visite guidate della città in inglese e….in tedesco, in forma molto pittoresca. Le guide turistiche sono dei veri e propri attori in costume!

Se cerchi una guida turistica ti consiglio quella di Lonely Planet, dove ho trovato molti spunti interessanti → Monaco, la Baviera e la Selva Nera

Itinerario a piedi

Vi lascio un itinerario a piedi, solo per darvi un’idea della posizione dei vari quartieri. Voi girate, perdetevi nei suoi vicoli, esplorate!

La mappa è suddivisa in diversi itinerari per i diversi quartieri della città che potete vedere cliccando sull’icona in alto a sinistra.

Volete altre informazioni, volete chiarire alcuni dubbi o chiedermi alcune curiosità sulla città? Non esitate a chiederle nei commenti o via e-mail, sarò felicissima di potervi aiutare.

Cosa ne pensate di Freiburg? Piacerebbe anche a voi visitarla? Sono curiosa di sapere il vostro pensiero!

9 thoughts on “Cosa vedere a Freiburg per scoprire la sua bellezza”

    1. Se ti posso dare un consiglio…se aspetti fino all’autunno…fai uno sforzo in più e aspetta il periodo natalizio! La Germania è spettacolare con i suoi mercatini di Natale….atmosfera magica all’ennesima potenza

Ora è il tuo turno. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi!