Ci sono paesi piccoli, piccoli in Spagna che hanno catturato il mio cuore, come Morella, vicino Castellon de la Plana (Valencia).

La Spagna è diventata la mia casa…ormai da un po’ di tempo. Lo ammetto ancora non conosco bene il Paese che mi ospita. Sono tantissimi i luoghi da vedere, vicini e lontani.

Proprio ai luoghi vicini, ovvero nei dintorni di Valencia, rivolgo la mia attenzione e curiosità, nei miei cosidetti “Fuori Rotta“.

Li chiamo così, perché non sono grandi mete turistiche, ma piccoli gioielli tutti da scoprire e che mi riservano sempre (o quasi) belle emozioni e piacevoli momenti.

Da qualche tempo sono in Norvegia, ho lasciato la mia casa e la mia Spagna, ma prima di farlo sono andata a visitare un piccolo borgo, riconosciuto (ufficialmente) come tra i più belli di Spagna, Morella, ovvero Pueblos Bonitos de España.

Camminando per le sue stradine ho capito il motivo di tale riconoscimento.

Volete sapere quali sono i paesi più belli di Spagna? Qui tutte le informazioni.

Morella si trova a circa 2 ore di strada da Valencia e a circa 3 ore da Barcellona, nella provincia di Castellon de la Plana.

Non molto distante si trovano altre due splendide mete da non perdere: Teruel e Albarracin.

Il paese è noto per il suo Castello, una fortezza militare di origine araba, costruita sulle rocce di una collina e ai suoi piedi si trova Morella, completamente circondata da mura.

morella-castello

morella-castello-2

Morella è un paese di pietra e legno e di piccole stradine a volte in salita.

morella-vicoli-1

La sua bellezza è semplice, come l’aria che si respira e di innocenti giochi di bambini seduti davanti alla storia del paese.

morella-dettaglio-3

Morella ha anche un tocco di eleganza velata nei suoi palazzi e nelle case solariegas, dove risiedevano i personaggi importanti del paese (Casa del Cardenal Ram, Casa del Estudis i del Consell, Casa de Rovira e altre ancora).

morella-dettaglio

morella-dettaglio-2

E’ un paese antico, tra le sue strade risuona l’eco della sua storia medievale con le mura che la proteggevano.

Morella è una città murata, distinta da 7 porte e 11 torri.

morella-portal

Morella è fascino. Quello della sua cattedrale (Santa Maria Maggiore) in arte gotico-valenciana.

morella-cattedrala

La cattedrale sovrasta il resto del paese. Il suo ingresso è decorato in pieno stile gotico e al suo interno, ad arricchirla, uno dei più begli organi in stile barocco della regione.

Il suo ingresso è decorato in pieno stile gotico e al suo interno, ad arricchirla, uno dei più begli organi in stile barocco della regione.

Non meno affascinante è il Convento di San Franceso, ai piedi del castello.

morella-convent-de-sant-francesc-dettaglio

morella-convent-de-sant-francesc-interno

Morella è ombra sotto i portici del centro.

morella-portici-1

Morella è anche sapore, quello del formaggio di pecora e capra e del miele, e profumi intensi di lavanda.

E’ una città anche dolce…passeggiare per le strade, mangiando un pastissets (cabello de angel) o un flaons o una taronja.

morella-formaggio

morella-lavanda

morella-tessuti

morella-abrazos-gratis

Le informazioni turistiche le puoi trovare a questo link.

L’ufficio informazioni turistiche si trova in Plaza San Miguel.

Orari di apertura: dal martedì al sabato, dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 18.00

– dal martedì al sabato, dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 18.00

– la domenica, dalle 10.00 alle 14.00. Il lunedì è chiuso.

La mappa della città.

Dove mangiare

Una delle zone più frequentate è sicuramente la zona dei portici, dove si trovano anche i principali ristoranti di Morella.

Potete scegliere uno dei locali lungo la strada principale o quelli un po’ più riservati lungo le stradine secondarie.

Anche se consiglio Restaurante Marques de Cruilles, nelle vicinanze del castello (Calle Hospital) che offre piatti tipici della zona con un tocco innovativo.

Come arrivare

Morella si trova nell’entroterra, non è presente una stazione ferroviaria o autobus dalle città principali. Per raggiungerla è necessaria l’auto.

morella-mappa

Pueblos Bonitos de España nella Comunidad Valenciana

In totale nella Comunidad Valenciana, sono attualmente riconosciuti (dati aggiornati al 2016) 4 pueblos bonitos.

Oltre a Morella, hanno ottenuto questo riconoscimento Peñíscola, El Castell de Guadalest e Vilafamés.

8 thoughts on “Tappa a Morella, girando nei dintorni di Valencia”

  1. Ma è carinissimo questo borgo! Le facciate con pietre a vista mi sono sempre piaciute, sprizzano medioevo da tutti i pori, un po’ come i nostri borghi medioevali di Umbria e Lazio. Quando sono ben tenuti poi, è il massimo!
    Un bacione lassù in Norvegia! ^_^

    1. Grazie Silvia.
      Si, è vero! Mi sto specializzando nello scovare i dietro l’angolo nascosti. Cheap & beauty, il nuovo motto. Forse perché leggo spessissimo delle rinomate destinazioni che voglio dare un po’ più di voce alle piccole chicche che spesso rimangono in ombra delle grandi
      Un abbraccio e ancora grazie

    1. Ciao Fabio,
      la Spagna, la mia Spagna è meravigliosa, e anche se mi sono innamorata della Norvegia, resta sempre casa! Tanti sono i luoghi piccini che nascondono splendide sorprese.
      Un saluto,
      Melina

Ora è il tuo turno. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi!