World Heritage

Cosa vuol dire "World Heritage Site" e UNESCO?

World Heritage (o Patrimonio mondiale) è l'eredità del passato, quello che viviamo oggi, e quello che si passa alle generazioni future. Il nostro patrimonio culturale e naturale sono entrambe le fonti insostituibili di vita e di ispirazione.

Ciò che rende il concetto di Patrimonio Mondiale eccezionale è la sua applicazione universale. I siti World Heritage appartengono a tutti i popoli del mondo, indipendentemente dal territorio in cui si trovano.

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), si prefigge di favorire l'identificazione, la protezione e la conservazione del patrimonio culturale e naturale di tutto il mondo considerato di valore eccezionale per l'umanità. Questo è incarnato in un trattato internazionale chiamato Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale e naturale mondiale, adottata dall'UNESCO nel 1972.

I viaggi UNESCO di viaggiodietrolangolo

Tantissimi sono i World Heritage Site UNESCO nel mondo, che non basterebbe tutta la vita per visitarli tutti. Sempre quando organizzo un viaggio, lungo o breve che sia, verifico se sono presenti siti UNESCO nella mia destinazione, visitando il sito UNESCO, mi è capitato anche di organizzarli in quella destinazione perchè so della presenza di pa. Ricercare un sito è possibile in due modi:

- ricerca per nome del Paese di destinazione (io uso per comodità Ctrl+F), oppure
- ricerca sulla mappa interattiva presente.

Attualmente sono iscritti nella lista UNESCO 1031 siti (dati aggiornati a maggio 2016) distribuiti nei vari continenti e molti altri sono in attesa di iscrizione o semplicemente devono essere...scoperti e riconosciuti.

Naturalmente, non ho visitato tutti i 1031 siti, ma mi sto impegnando a incrementare la mia ricchezza personale con la conoscenza di questi straordinari patrimoni culturali e naturali.

Quali patrimoni ho visitato fino ad oggi nei vari Paesi in cui sono stata?

 

SPAGNA

I siti UNESCO in Spagna, attualmente, sono 45, tra questi ho avuto la fortuna di ammirare:

VALENCIA - La Lonja de la Seda

Un gruppo di edifici costruito tra il 1482 e il 1533, per il commercio della seta, diventando un importante centro per il commercio. Uno stupendo esempio di architettura del tardo gotico. Meravigliosa la Sala della Contrattazione.

BARCELLONA

Palau de la Música Catalana

Un meraviglioso esempio di architettura catalana dell'architetto Lluis Domènech i Montaner. Il Palau della Musica è una struttura esuberante con ispirazioni alla natura, alla musica e alle tradizioni popolari, tutto finemente decorato da importanti artigiani dell'epoca.

CORDOBA - Centro Storico

La città ha subito nel tempo una grande influenza araba, ampia fu la presenza di moschee, palazzi ed edifici pubblici costruiti per prevalere sui fasti di Costantinopoli, Damasco e Baghdad. Successivamente, nel XIII secolo, sotto Ferdinando III, il Santo, la Grande Moschea della città fu trasformata in una cattedrale ed erette diverse strutture difensive, in particolare l'Alcázar de los Reyes Cristianos e la Torre Fortaleza de la Calahorra.

Articolo su Cordoba - in progress

SIVIGLIA

Cattedrale, Alcazar e Archivio delle Indie

Insieme questi tre edifici formano un notevole complesso monumentale nel cuore di Siviglia. La cattedrale e l'Alcázar, risalente al Riconquista del 1248 al XVI secolo e intriso di influenze moresche, sono una testimonianza eccezionale della civiltà degli Almohadi così come quella dei cristiani in Andalusia. Il minareto della Giralda è il capolavoro di architettura Almohade. Si trova vicino alla cattedrale, con le sue cinque navate è il più grande edificio gotico in Europa. L'antica Lonja, che divenne l'Archivo de Indias, contiene preziosi documenti dagli archivi delle colonie nelle Americhe.

MERIDA

Complesso archeologico

La colonia di Emerita Augusta, che è diventata oggi Mérida in Estremadura, è stata fondata nel 25 a.C., alla fine della campagna spagnola ed è stata la capitale della Lusitania. I resti ben conservati della città vecchia comprendono, in particolare, un grande ponte sul fiume Guadiana, un anfiteatro, un teatro, un grande circo e di un sistema di approvvigionamento idrico eccezionale. Si tratta di un ottimo esempio di un capitello romano della provincia durante l'impero e negli anni dopo.

.

TERUEL

Arte Mudejar

Arte caratteristica della comunità di Aragona. La fusione dell'arte islamica con l'arte gotica o romanica dell'occidente.

.

TARRAGONA

Complesso archeologico

Tarragona era il più grande centro amministrativo e mercantile della Spagna "romana", oltre ad essere anche il più grande centro di culto imperiale di tutta la Spagna.

Imponente è l'Anfiteatro e il Foro Romano.

I resti romani della città hanno una grande testimonianza dello sviluppo urbano romano e della sua struttura che fu di ispirazione per tutte le altre province romane nel resto del mondo dell'Impero.

PORTOGALLO

OPORTO

Centro Storico

La città di Oporto vanta 2000 anni di storia, da qui nasce il Portogallo. Grande importanza per la crescita della città l'ha avuta il fiume Douro e il suo collegamento con il mare.

SINTRA

Cultural Landscape

 

Nel XIX secolo, Sintra divenne il primo centro in Europa di architettura romantica. Rilevante è stato l'uso di elementi gotici, egizi, mori e tipici del Rinascimento nella creazione dei palazzi, castelli e parchi presenti.

.

COIMBRA

Università di Alta e Sofia

Situata sulla collina della città di Coimbra, si trova l'Università ospitata nel Palazzo Reale di Alcáçova a partire dal 1537, la biblioteca Joanine con le sue decorazioni barocche e l'Orto Botanico, uno dei più importanti in Portogallo. L'università di Coimbra è diventata uno dei punti di riferimento dell'istruzione secondaria nel mondo di lingua portoghese. Coimbra offre un eccellente esempio di una città universitaria integrata con il tessuto urbano, così come le proprie tradizioni cerimoniali e culturali che sono stati tenuti in vita attraverso i secoli.

OLANDA

KINDERIJK

I mulini a vento

Un giorno poetico tra il silenzio delle vaste pianure e il fruscio delle pale dei mulini.

.

MALESIA

PENANG

Città Storiche del Distretto di Malacca, Melacca e Georgetown

Melaka e George Town, città storiche sullo stretto di Malacca con più di 500 anni di attività e di scambi culturali tra Oriente e Occidente nello Stretto di Malacca. Le influenze dell'Asia e dell'Europa hanno dotato la città con uno specifico patrimonio multiculturale, sia materiale che immateriale.

Con i suoi edifici pubblici, chiese, piazze e fortificazioni, Melaka dimostra le prime fasi di questa storia originario del sultanato malese del XV secolo e il periodo portoghese e olandese a partire dai primi XVI secolo. Caratterizzato da edifici residenziali e commerciali, George Town rappresenta il periodo britannico a partire dalla fine del XVIII secolo. Le due città costituiscono un paesaggio urbano architettonico e culturale unico, senza nessuna parte in parallelo in Oriente e sud-est asiatico.

Oltre alla sua storia e bellezza, Georgetown è ricca di straordinari capolavori di street art.

SABAH

Kinabalu Park

Kinabalu Park, nello Stato di Sabah sull'estremità settentrionale dell'isola del Borneo, è dominato dal monte Kinabalu (4.095 m), la montagna più alta tra l'Himalaya e la Nuova Guinea.

Presenta una vasta gamma di habitat, dalla ricca pianura tropicale e collina foresta di foresta tropicale di montagna, foresta sub-alpino e macchia ad altitudini più elevate.

E' stato designato come un centro di diversità vegetale per il sud-est asiatico ed è eccezionalmente ricco di specie con esempi di flora dall'Himalaya, Cina, Australia, Malesia, così come la flora pan-tropicali.

.

CC BY-NC-ND 4.0 UNESCO by Marrocco Melina is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.